In questo anno molto difficile la pandemia ha portato nuovi cambiamenti  nella sfera relazionale e di socializzazione  che ha investito  l’età adolescenziale.  Molti ragazzi  hanno così iniziato ad usare in modo sempre più continuo  le nuove tecnologie per ricercare altre modalità di socializzazione. Tuttavia anche le piattaforme  a loro volta si sono evolute e  sono nate nuove forme di  intrattenimento social sempre più diversificate, diventando a volte anche pericolose. Da Facebook e Instagram gli adolescenti hanno spostato il loro interesse a Tiktok e Snapchat, e hanno conosciuto anche  Omegle e Tellonym, luoghi virtuali che comportano  aspetti rischiosi per i minori. 

Per questi motivi l’equipe educativa del CFPIL, anche a fronte delle nuove  tendenze che gli allievi stanno seguendo, durante questi mesi ha deciso di formarsi su  questi temi.

Nel pomeriggio del 17 Marzo gli educatori del CFPIL hanno tenuto un incontro a distanza con i genitori degli allievi del triennio, per informarli e confrontarsi  con loro su questa difficile e così attuale problematica.

L’incontro è stato affrontato in modalità “circolare”, partendo da alcuni stimoli trovati dall’attualità e dalla realtà dei racconti degli allievi stessi, che passano molto del loro tempo sui diversi social. L’incontro ha consentito di ascoltare e dialogare sulle diverse situazioni e realtà che vedono coinvolte le famiglie dei nostri ragazzi.

Nel mese di aprile sono in programma incontri specifici per gli allievi del CFPIL per affrontare lo stesso tema da un punto di  vista più vicino a quello dei ragazzi stessi. Questi incontri saranno finalizzati a dare  ai nostri ragazzi strumenti  per creare un pensiero critico condiviso, in modo che possano fare scelte consapevoli nell’uso dei diversi social media.