Operatore alle lavorazioni dell’oro, dei metalli preziosi e affini

Periodo di inizio:

Settembre – Anno scolastico

Durata del corso:

3 Anni

Area professionale:

Manifattura e Artigiananto

Sede:

Gallarate

Qualifica professionale triennale

Operatore alle lavorazioni dell’oro, dei metalli preziosi e affini

Diploma professionale quadriennale

Tecnico delle lavorazioni dell’oro e dei metalli preziosi o affini

CHI E’?

L’addetto alla lavorazione dei metalli nell’arte orafa è colui che realizza manualmente su propria iniziativa (o sulla base di un disegno) oggetti d’oreficeria utilizzando metalli preziosi.

Lavora metalli preziosi e non, lavora il legno.

COSA FA?

Alcune delle attività che svolge nel suo lavoro sono:

  • Leggere, realizzare ed interpretare il disegno tecnico per ricavarne le informazioni necessarie per svolgere le lavorazioni;
  • Ideare, trasformare e realizzare oggetti d’oreficeria in esemplare unico o di serie come ad esempio bracciali, anelli, spille e collane;
  • Eseguire operazioni di fusione o di saldatura del metallo in base all’oggetto da realizzare e al ciclo di lavorazione;
  • Provvedere alla decorazione del metallo attraverso tecniche di incisione;
  • Coordinare il proprio lavoro con le altre figure coinvolte nella realizzazione del prodotto;

DOVE LAVORA?

La sua attività si svolge prevalentemente in laboratori artigiani, di gioielleria e oreficeria

QUALI SONO LE ATTITUDINI NECESSARIE PER SVOLGERE QUESTA PROFESSIONE?

E’ necessario possedere:

  • ottima manualità e precisione;
  • spiccato senso estetico e creatività;
  • buona capacità visiva in quanto si lavora su piccoli particolari.

Questa professione richiede un’altissima attenzione verso le norme di sicurezza per la potenziale pericolosità dei macchinari utilizzati.
Deve essere inoltre presente una forte motivazione ad apprendere una serie di conoscenze tecnico-scientifiche fondamentali per la professione.

NOTA BENE

E’ poco indicato per:

  • coloro che non sono precisi e attenti alla cura di particolari e dettagli;
  • coloro che mostrano poche capacità o disinteresse verso il disegno tecnico e artistico;
  • coloro che mostrano delle difficoltà nella manualità fine.

PIANO DI STUDI