Operatore delle lavorazioni artistiche, decorazione degli oggetti

(Artigianato artistico)

Periodo di inizio:

Settembre

Sede:

Varese CFPIL

Durata del corso:

Percorso educativo e formativo
(3 anni ed eventuale 3° anno integrativo),
preparatorio per i successivi passaggi
(eventuale ulteriore formazione, inserimento al lavoro).
Frequenza obbligatoria: da lunedì a venerdì
(29 ore settimanali, comprensive di 2 ore di educazione motoria),
per l’intero anno scolastico (da settembre a giugno).

DESTINATARI

Adolescenti con disabilità intellettiva e difficoltà nell’apprendimento, che hanno concluso i 3 anni della scuola primaria di secondo grado.

Ammissione sulla base delle indicazioni ministeriali e regionali.

CARATTERISTICHE DEL PERCORSO

Percorso educativo e formativo (3 anni ed eventuale 3° anno integrativo),preparatorio per i successivi passaggi (eventuale ulteriore formazione, inserimento al lavoro).
Frequenza obbligatoria: da lunedì a venerdì (29 ore settimanali, comprensive di 2 ore di educazione motoria), per l’intero anno scolastico (da settembre a giugno).

IL GRUPPO-CLASSE

Gli allievi sono inseriti in un gruppo-classe di massimo 12 ragazzi.

Le attività nei laboratori artigianali e in aula: 6 moduli

  • laboratorio tecnico-professionale (acquisizione di capacità e abilità legate al fare concreto, con l’utilizzo di laboratori artigianali di: legno, cuoio, mosaico, tessitura, ecc.).
  • culturale (lettura e scrittura; logica e matematica; informatica)
  • comunicazione e relazione (comunicazione e interazione; gestione delle emozioni e delle relazioni, anche in riferimento a contesti di lavoro)
  • autonomia personale (conoscenza e orientamento temporale; cura e igiene personale; educazione alimentare; economia domestica)
  • autonomia sociale (conoscenza e uso del denaro; conoscenza e uso dei mezzi di trasporto; conoscenza del proprio territorio e dei servizi di utilità; gestione del proprio tempo libero)
  • educazione corporea e abilità motorie (con attività specifiche, in varie discipline sportive, presso strutture sportive del territorio: piscina, palestra ecc.).

LO STAGE

Dal 2° anno sono organizzati periodi di stage presso Aziende e Cooperative del territorio.

GLI OBBIETTIVI DEL PERCORSO

Imparare a

  • riconoscere e valorizzare le proprie capacità, attitudini, desideri
  • conoscere ed accettare i propri limiti
  • rispettare le regole di convivenza civile e sociale in famiglia, nel gruppo dei pari, in ambienti di lavoro
  • lavorare in gruppo, rispettando le persone, i tempi e i luoghi
  • raggiungere autonomie personali, sociali e lavorative, utili per il proprio percorso “di vita”
  • progettare il proprio futuro, in maniera concreta, per diventare “da adulto” un lavoratore “semplice”

METODOLOGIA

La presa in carico e la condivisione
La presa in carico dell’allievo si basa sulla condivisione del percorso educativo e formativo.

Gli allievi compiono l’intero percorso con educatori professionali, tutor, psicologo e assistente sociale, con esperienza specifica in interventi di formazione per adolescenti con disabilità e difficoltà nell’apprendimento.
Ogni allievo riceve un accompagnamento psicologico individuale, durante l’intero percorso.

Sono inoltre realizzati: colloqui con ogni famiglia e incontri collettivi rivolti a tutti i genitori degli allievi del percorso.

L’équipe multidisciplinare del percorso ARTIGIANATO ARTISTICO
Al CFPIL opera un’équipe multidisciplinare dedicata al percorso, composta da educatori professionali, tutor, psicologi, assistente sociale, responsabile del Centro.

L’équipe si riunisce ogni settimana per valutare l’andamento del gruppo-classe e per seguire il percorso di ogni allievo.

La collaborazione con gli altri Servizi del territorio e con le scuole
Il CFPIL opera a stretto contatto con i Servizi del territorio (Servizi Sociali dei Comuni, Neuropsichiatria, ecc.) e con le Scuole di provenienza degli allievi.