Attività Varese CFPIL

Sportello Ausili per l’Integrazione

Periodo di inizio: Viene effettuata durante tutto l’anno

Costo: Consulenza di orientamento su ausili e soluzioni per l'autonomia ------------------------------------------- € 100 + IVA Valutazione multiprofessionale per ausili informatici e per la comunicazione c/o Sportello Ausili -------------------- € 100 + IVA Valutazione multiprofessionale per ausili informatici e per la comunicazione a domicilio ------------------------------- € 150 + IVA

Sede: Varese CFPIL

Destinatari
Giovani e adulti con disabilità intellettiva, fisica e sensoriale, che necessitano di ausili informatici ed elettronici per l’autonomia; servizi territoriali che richiedono informazioni/consulenza su strumenti tecnologici volti a migliorare l’efficacia delle azioni di integrazione sociale, socio-sanitaria, scolastica e lavorativa per i loro utenti; aziende che necessitano di un adattamento della postazione lavorativa per lavoratori/tirocinanti con particolari situazioni di disagio; scuole che richiedono informazioni/consulenza su software compensativi.
La richiesta può essere attivata:
– Dall’utente o dalla sua famiglia;
– Dall’Azienda, Ente Pubblico o Cooperativa in cui l’utente è inserito;
– Da Servizi del territorio.


Caratteristiche dello Sportello
Lo Sportello Ausili è un servizio che svolge attività di sensibilizzazione, informazione e consulenza nel settore degli ausili informatici ed elettronici utilizzabili per incrementare l’autonomia ed il livello di integrazione delle persone disabili.
In particolare, lo sportello si propone sia come promotore di iniziative destinate alla diffusione delle informazioni e delle conoscenze relative a tale argomento sia come servizio capace di effettuare interventi di consulenza mirata sulla scelta degli strumenti tecnologici, dei software compensativi e per l’apprendimento scolastico e/o l’adattamento della postazione di lavoro.


Gli ausili elettronici ed informatici
Gli ausili sono strumenti atti a compensare limitazioni funzionali, facilitare l’autonomia, mettere le persone disabili nelle condizioni di esprimere le proprie potenzialità. A seconda delle differenti disabilità e delle conseguenti difficoltà nello svolgere un determinato compito o mansione, possono essere prospettate e valutate diverse soluzioni. Gli ausili elettronici ed informatici sono nello specifico:
– strumenti per facilitare l’accesso al PC nel caso di disabilità motorie (tastiere, mouse, sensori) e sensoriali (screen reader, sintesi vocali, software e dispositivi di ingrandimento).
– software per supportare le attività scolastiche nel caso di disturbi dell’apprendimento o di bisogni educativi speciali (software compensativi, esercitativi, riabilitativi)
– ausili per la comunicazione aumentativa alternativa


Metodologia
La consulenza sugli ausili
Il metodo di lavoro utilizzato si basa sul concetto della “consulenza specialistica” per l’individuazione degli ausili tecnologici adatti alle caratteristiche motorie, sensoriali e cognitive della persona disabile ed al contesto di utilizzo (casa, scuola, lavoro, ecc). Il percorso prevede in base alle differenti situazioni il coinvolgimento del singolo utente, della famiglia, degli inseganti, del tutor aziendale e/o degli operatori di riferimento. Lo strumento principale utilizzato in fase di consulenza è la mostra permanente degli ausili, che permette di provare direttamente le soluzioni individuate e di concederle eventualmente in comodato d’uso gratuito.

Le équipe multidisciplinare dello SPORTELLO AUSILI
Al CFPIL opera un’équipe multidisciplinare dedicata allo Sportello Ausili, composta da tecnico, educatore professionale, psicologo, counselor, assistente sociale, responsabile del Centro. L’équipe, attraverso la valutazione delle necessità dell’utente in relazione al contesto di utilizzo (scuola, lavoro, ecc), identifica le possibili realizzazioni tecniche o soluzioni ergonomiche e fornisce tutte le informazioni necessarie all’acquisto (coisti, reperibilità, agevolazioni, ecc.).
Lo sportello si avvale delle competenze e delle risorse del territorio, coinvolgendo nel processo valutativo gli operatori di riferimento della persona disabile (medico di riferimento, medico aziendale, fisioterapista).
La collaborazione con gli altri Servizi del territorio, con i datori di lavoro e con le parti sociali
Il CFPIL opera a stretto contatto con i Servizi del territorio (Servizi Sociali dei Comuni; NIL dei Distretti; Area Disabilità dell’ASL; Neurospichiatria Infantile dell’Azienda Ospedaliera; Collocamento Mirato Disabili) e con il mondo del lavoro (Aziende, Enti Pubblici, Cooperative, Parti Sociali, Associazioni dei Datori di lavoro).

News ed Eventi